Roma : Evento C.S.M. e partecipazione avv. Cinque

Dic
2006
04

Il Consiglio Superiore della Magistratura (Nona Commissione – Tirocinio e Formazione Professionale), sensibile all’importanza centrale che le misure di prevenzione patrimoniali assumono nell’ambito delle moderne strategie di contrasto alla criminalita’ organizzata, ha indetto su tale tema un incontro di studi per magistrati giudicanti e requirenti di merito coordinato, tra gli altri, dal dott. Raffaele Marino, Sost. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e componente del Comitato Scientifico della Nona Commissione del C.S.M. e dal dott. Bernardo Petralia, componente della Nona Commissione del C.S.M., che si e’ tenuto a Roma, il 4-6 dicembre 2006, finalizzato “a promuovere la emersione, la razionalizzazione ed il raffronto delle prassi adottate nei principali uffici giudiziari su numerosi aspetti di primaria importanza, su cui si riscontra una grande ricchezza di soluzioni interpretative ed applicative”. All’interno del suddetto “laboratorio di prassi nelle misure di prevenzione patrimoniali” il C.S.M. – Nona Commissione, ha nominato tra i coordinatori dell’incontro di studio anche l’avvocato Maurizio Cinque, che in merito all’area tematica “L’ESECUZONE”, quale rappresentante degli amministratori, ha esposto le problematiche più ricorrenti, così come raccolte ed emerse dalle esperienze di molti professionisti chiamati a svolgere, quali ausiliari dei giudici, la funzione di amministratore e custode giudiziario.

Scarica

scritto da in Iniziative